1. #SKATEDAYS Starring Alberto Martin

    01:00

    from Lassofilms🎥 / Added

    318 Plays / / 1 Comment

    Lassofilms.com

    + More details
    • Los amigos de la música

      02:41

      from Alberto Martin / Added

      3 Plays / / 0 Comments

      Cesar Micucci, artista, intérprete de tango. Edición: Alberto Martin

      + More details
      • SI TU BOIS, NE CONDUIS PAS!

        01:35

        from Kilofilmetro / Added

        68 Plays / / 0 Comments

        Video for ZEROTRACAS - MMA / zerotracas.com / realized for USERFARM open video-contest Starring ANDREA ZIRIO / Filmmaking ALBERTO MARTIN ENGLISH: "Video ironic that describes what you can and what you cannot do if you have been drinking. A boy who have drank too goes to a small luna park, there he drives: magic mug, a smiling a duck, a spaceship, and even a flying clown! However, even at the luna park, if you've been drinking too much ... you definitely cannot drive the car! If you drink, don't drive!" FRANCAIS: "Vidéo ironique décrivant ce que vous pouvez faire et ce que vous ne pouvez pas faire si vous avez bu.Un garçon qui a trop bu va à une petite fête foraine. Il conduit une tasse magique, un canard souriant, un vaisseau spatial et même un clown volant! Mais, même à la fête foraine, si vous avez trop bu vous ne pouvez pas tout à fait ... conduire la voiture! Si tu bois, ne conduis pas!" ITALIANO : "Video ironico che descrive quello che potete fare e quello che non potete fare se avete bevuto. Un ragazzo che ha bevuto troppo si reca ad un piccolo luna park, Guida una tazza magica, una papera sorridente, una navicella spaziale e perfino un clown volante! Ma, perfino al luna park, se hai bevuto troppo non puoi assolutamente guidare... la macchina! Se bevi, non guidi!"

        + More details
        • Alberto Martin 2013 Season

          02:01

          from Carlos Lleixa / Added

          305 Plays / / 0 Comments

          + More details
          • Sin Señal

            00:38

            from Alberto Martin / Added

            22 Plays / / 0 Comments

            Registro Luz Color y Forma. DyM Cátedra Vitullo. Guitarras y sintes: Alberto Martin. 2013.

            + More details
            • Swagga.

              00:43

              from Carlos Lleixa / Added

              164 Plays / / 0 Comments

              Canon 600d test con Alberto Martin

              + More details
              • THE CLOUDS' MANAGEMENT

                02:01

                from Kilofilmetro / Added

                823 Plays / / 19 Comments

                ENG: A naze of frequencies. Invisible lines. Clouds of information. The world tends to chaos and chaos is in the crosshairs of the control's need. Language creates and produces neologisms in real time. It's raining neologisms. The illusion of direct-time: the deferred it is used to monitor the flow. A multitude of voices competing. Who has the remote? I can not stop to watch the waves. Clouds of information: it is about to rain. Neologisms will rain on sale. ITA: Un labirinto di frequenze. Linee invisibili. Nuovole di informazione. Il mondo tende al caos e il caos è nel mirino della necesità di controllo. Le lingue creano e producono neologismi in tempo reale. Piovono neologismi. L'illusione della diretta: la differita serve a monitorare il flusso. Un'infinità di voci in competizione: chi ha il telecomando? Non posso smettere di fissare le onde. Nuvole di informazione: sta per piovere. Pioveranno neologismi in saldo. CAST: Sergio Debenedetti, Giovanni Mancaruso MUSIC: Manuele "Tuby" di Siro FILMMAKING: Alberto Martin www.kilofilmetro.com www.manueledisiro.com

                + More details
                • SUNDAY / Teaser

                  02:00

                  from Kilofilmetro / Added

                  1,040 Plays / / 2 Comments

                  SUNDAY / Shortfilm written by Alberto Martin directed by Giorgio Alloatti, Manuele di Siro, Alberto Martin with Andrea Zirio, Gaia Messerklinger, Giovanni Mancaruso, Sergio Debenedetti, Alessandro Peiretti D.O.P. studio segments Davide Marcone sound designer Alessandro Peiretti music and original sound mix by Alex Stirner edited by Manuele Di Siro produced by Giorgio Alloatti, Manuele di Siro, Alberto Martin, Alessandro Peiretti, Alex Stirner - KILOFILMETRO™ 2010 ENG / Sunday: Domenica. Sunday is the day that Gaia dreams. Sunday is the day that Andrea feared. The confused thoughts of Andrea stained a desert landscape, on the banks of a river. but no time to refocus what is still clouded: it starts approaching the day of an important game. Sunday comes Andrea greets friends and returns home to enjoy a little 'rest after a night of celebration. He wakes up a vampire in TV has a bad feeling, Gaia wants to ruin his Sunday?ITA / Sunday: Domenica. Sunday è il giorno che Gaia sogna. Sunday è il giorno che Andrea teme. I pensieri confusi di Andrea colorano un paesaggio desertico, sulla riva di un fiume. ma non c’è tempo per rimettere a fuoco ciò che risulta ancora offuscato: inizia l’avvicinamento al giorno di una partita importante. Domenica si avvicina, Andrea saluta gli amici e torna a casa per godersi un po’ di riposo dopo una nottata di festeggiamenti. Lo sveglia un vampiro in TV: ha un brutto presentimento, Gaia vuole rovinargli la la domenica? ITA / Sunday è il giorno che Gaia sogna. Sunday è il giorno che Andrea teme. La domenica è un foglio bianco da riempire con sogni e progetti oppure può diventare un momento di pausa rispetto alla routine quotidiana che talvolta incoraggia un‘introspezione forzata. La domenica che disorienta. Ad Andrea capita tutto quersto questo così come capita a chiunque. Si perde tra diversi significati di domenica: la partita, gli amici, la fidanzata e dormire fino a mezzogiorno. Pensare alla Domenica. Cerca di pensare a cosa Gaia si aspetti dalla domenica che verrà. Mentre teorizza Andrea non avanza: sul lungo periodo sta in effetti temporeggiando. Temporeggiare senza avanzare: questa sembra essere la condanna di un’intera generazione che non riesce ad immaginare il futuro e quindi non può far altro che temporeggiare. I pensieri confusi di Andrea colorano un paesaggio desertico sulla riva di un fiume. ma non c’è tempo per rimettere a fuoco ciò che risulta ancora offuscato: inizia l’avvicinamento al giorno di una partita importante. Domenica si avvicina, Andrea saluta gli amici e torna a casa per godersi un po’ di riposo dopo una nottata di festeggiamenti. Lo sveglia un vampiro in TV: ha un brutto presentimento, Gaia vuole rovinargli la la domenica?

                  + More details
                  • SONO QUI

                    11:53

                    from Kilofilmetro / Added

                    665 Plays / / 15 Comments

                    SONO QUI ( I'm Here ) / Shortfilm - Directed by Giorgio Alloatti, Manuele di Siro, Alberto Martin with ANDREA ZIRIO, GAIA MESSERKLINGER Music by ALEX STIRNER Sound ALESSANDRO PEIRETTI Editing MANUELE DI SIRO Production KILOFILMETRO 2010 www.kilofilmetro.com ITA Il monologo interiore di un ragazzo confuso dal caos della vita moderna e dall'esplosione di possibilità conseguente; che genera paure e disorientamento, lo porta in un luogo non definito, desertico, isolato, decontestualizzato. Ricordi, rimpianti, paure, pensieri sparsi e volti di persone care prendono forma e colorano di visioni oniriche il cielo di questo luogo ...desertico. Si materializzano in apparizioni grottesche e il paesaggio diventa improvvisamente ostile. Il peso di rimpianti e turbamenti inibisce il tentativo di rimettere a fuoco il volto di una persona cara: una ragazza forse un tempo amata. Il tentativo di liberarsi del fardello materializzatosi in una colorata visione grottesca finirà però solo con il peggiorare le cose: la decisione di eliminare in maniera definitiva questo groviglio di sentimenti contrastanti porterà infatti alla perdita di ogni cosa: ricordi, volti, immagini del passato e non ultima la possibilità di rimettere a fuoco quel volto che si allontana ora irrimediabilmente. L'incapacità di affrontare il peso di ricordi e rimpianti porterà quindi ad un isolamento e ad un naufragio definitivo nei ricordi ora persi per sempre." ENG The interior monologue of a young man (Andrea Zirio), confused by the chaos of modern life that generates fear and disorientation, leads him to a undefined place: desert and isolated. Memories, regrets, fears, thoughts and faces of loved person takes then shape and so starts to color the sky over this wild place with dream s visions that materialize into grotesque apparitions. The regrets and upsets weight so inhibits any attempt to refocus the face of a loved person (Gaia Messerklinger) and the decision to permanently delete this tangle of feelings will cost him the loss of everything: memories, faces, images of the past and even the opportunity to refocus that face that then goes away forever.

                    + More details
                    • Presentación Cuadro Dock Sud

                      02:41

                      from Federico Bal / Added

                      63 Plays / / 0 Comments

                      Presentacion cuadro Dock Sud, para la revista "Fantastica" (2010). Con Alberto Martin, Matias Ale, Carmen Barbieri, Silvina Escudero.

                      + More details

                      What are Tags?

                      Tags

                      Tags are keywords that describe videos. For example, a video of your Hawaiian vacation might be tagged with "Hawaii," "beach," "surfing," and "sunburn."