1. 0000C L Una attività orchestrata allo scoperto Molti sanno chi sia

    01:52:35

    from CDD3 / Added

    4 Plays / / 0 Comments

    Una attività orchestrata allo scoperto per distruggere Paolo Ferraro. In troppi sanno chi siano il pessimo autore & company http://paoloferrarocdd.blogspot.com/2... IL TERZO VIDEO . Questo è il TERZO VIDEO AUDIO - SERIE FINALE - inedito in questa più accurata elaborazione. Riguarda una attività di orchestrata diffamazione effettuata in una trasmissione radio di cui avete già letto un resoconto volutamente breve. Avremmo tirato fuoti tutto a tempo debito, presagendo attività di clamoroso ed insensato depistaggio. L'ennesimo ERRORE previsto e puntualmente avveratosi, quasi pilotato dalla nostra capacità professionale di presagire logiche e metodi ( si tratta di mera esperienza e di acquisita consapevolezza della grave mala fede di criminali in colletti bianchi e della loro sicumera da omuncoli di potere, un potere che hanno divorato divorando la loro stessa lucidità). Dall'ascolto della trasmissione radio, analisi e didascalie che semplicemente agevolano la attenzione su particolari importanti, si evincono senza possibilità di dubbio i seguenti dati : 1. Conoscenze su attività subite nella mia vita ignote a tutti, ovviamente caricaturate, e giudizi personali che possono essere immaginati, a livello manipolatorio e di distruzione di immagine, solo da chi abbia una qualche conoscenza approfondita personale, non da UN ESTRANEO; 2. linguaggio giuridico, appena il requirente si distrae, e tipico ... “tipicamente” inequivocabile; 3. allusione a "sètte cannibale" .. cosa che non ho mai fatto io nè per scritto nè a voce , ma che poteva conoscere od usare come attività di manipolato discredito, solo un addetto "esterno" o "interno", che conosca l'oggetto e le questioni reali; 4. il FLOP della relativa operazione è costellato da involontarie ammissioni di Fabretti e Franceschetti, che lasciano serenamente presumere siano ben a conoscenza della persona e della natura e fini dell'intervento ( e il saluto "ciao Paolo .. ciao Paolo" con un tono che parla da solo, saluto che il non ignoto interlocutore elargisce all'avvocato Franceschetti, oltre ad essere la prova fonetica della sua identità indelebile, indica una conoscenza personale e certo non occasionale da post su FB ; 5. Io personalmente e altre persone che lo conoscono bene lo avevamo riconosciuto senza ombra di dubbio ; 6. Attualmente "sarebbe" uno sfigato sentito in Umbria che avrebbe ammesso, ma non poteva sapere nulla di me .. , e ha dichiarato di "conoscermi", ovviamente dichiarazione verbalizzata, il che costituisce definitiva prova a contrario. 7. La attività di incauto e grossolano depistaggio è clamorosa anche perchè la voce della persona, in passaggi appositamente evidenziati, è INCONFONDIBILE e qualunque cosa si faccia, essa verrà riconosciuta da centinaia di persone ormai vigili ed allertate nel mondo delle istituzioni . SE poi è la persona che sarà certamente riconosciuta da una fetta di persone notevole, essa risulta in contatti da lunga pezza , nell'ambito del mondo anche giuridico, con chi lo lasciava parlare nella trasmissione . I dati li tireremo fuori al momento opportuno solo perchè non servono ora e incidono su altri aspetti più delicati. Notate che il non ignoto partecipante alla diretta radiofonica . contraddice, con piglio autoritario mascherato ovviamente, Franceschetti, persino sulla versione dei fatti e sottolinea con fare insinuante " lo avrà detto il signor Ferraro", per indurre ad allinearsi alla sua versione il co-conduttore della trasmissione. A sua volta Franceschetti fornisce una versione fantasiosa della tempistica e della sequenza dei fatti e delle attività criminali a mio danno . A Franceschetti preme la nozione di "immediato strapotere che distrugge istantaneamente". Al non ignoto interlocutore premeva che non emergesse neanche occasionalmente la esistenza di una diffusione della conoscenza pubblica dei fatti, e la esistenza ( anche solo la esistenza ) di centinaia e migliaia di articoli scritti sulle vicende, da terzi . http://youtu.be/u3LQ-Aje254

    + More details
    • 0000 UN DOCUMENTO AUDIO UNICO. Tutto PER INCASTRARE il magistrato FERRARO.

      42:32

      from CDD2 / Added

      0000 Un documento unico IL TENTATIVO DI INCASTRARE E BLOCCARE il magistrato FERRARO PSICHIATRIA di APPARATI DEVIATI: Tornando al 2011 ed all'attacco violento sferrato per impedire che le vicende denunciate venissero portate a conoscenza della opinione pubblica vi era in gioco allora tutto di più ; tra luogo coperto ( Cecchignola) , attività gestite, rappresaglie criminali, trappola ordita ed antecedenti mirati sempre in danno di Paolo Ferraro , nonchè il pericolo che lo stesso arrivasse a ricostruire riconnettendo elementi e dati certi del passato - un intero percorso di attività sotterranee ILLEGALI riconducibili ad un apparato deviato - occorreva giocare il tutto per tutto per incastrare definitivamente ed ovviamente distruggere definitivamente Paolo Ferraro . Questo schema di attività e la possibilità/pericolo/paura che venisse razionalmente enucleato tutto, viene illustrato ( ridete ridete e non fatevi coinvolgere dal dolore che quella voce incute per il male e la perversione persecutoria che esprime) sub specie di patologia, nel tentativo disperato di ingabbiare Paolo Ferraro, da un primario ( lo stesso primario del Santandrea dott. Paolo Girardi che aveva ammesso attività illegali e la presenza nelle vicende di un apparato pericoloso) "perchè lui ( P.F.) pensa pensa lavora ma poi agisce agisce " " boom TSO BOOM TSO " —— GODETEVI senza starci male, vi prego, questa incredibile registrazione di un colloquio tra il primario addestrato, in presenza mia e dei due avvocati scossi e sconcertati e poi .. con questi soli due avvocati in mia assenza, annichiliti ma fedeli alla consegna .. "state calmi" ( REGISTRAVAMO IN TRE PER ESSERE SICURI), ed infine rileggete l'esposto denuncia alla Procura Generale della Corte di Appello di Roma nell'allegato E e tutta la documentazione sul violento attacco sferrato nella primavera del 2011 ed il resto che troverete nel post sui blog che si avvicina alla conclusione di quattro anni di lavoro. http://cdd5.blogspot.it/2014/11/un-video-audio-inedito-una-prova.html http://youtu.be/5SQis83tGGE http://youtu.be/_az1CqJN2pI http://youtu.be/hpmVD5GMQjA https://vimeo.com/110678029

      + More details
      • 0129 G IL COLPO DI STATO STRISCIANTE - giugno 2011

        07:41

        from CDD3 / Added

        2 Plays / / 0 Comments

        Nel lontano giugno 2011, e riprodotta in rete, una esilarante performance comica che indicava per linea di massima il vero golpe strisciante e sembrava "curiosamente" mandare una sorta di critica allarme. Si noti l'accento camorrista e campano del comico : una scelta lucida ed evidentemente correlata alla vera matrice eversiva del tutto , esattamente ricostruito e denunciato dal CDD. Da tre mesi ( marzo 2011) il dott. Paolo Ferraro stava allora "sperimentando" e cercando la via per portare a conoscenza dell'opinione pubblica fatti concreti, dinamiche e realtà scoperte, oggetto di nuove adeguate prove vagliabili, di immediata percezione ed ascolto. Il tutto partendo da un grumo e da una vicenda emblematica e ricostruendo passo passo il resto . Nel Giugno 2011 in contemporanea verrà effettuata la lunga conferenza stampa che viene sintetizzata in un breve ma incisivo servizio di TGSKY su un punto solo, focale, facendo intendere però il respiro reale più amplio della medesima conferenza e denuncia pubblica ..... La commistione nello sketch tra metodologie e la sola indicazione della strategia ancient squisitamente pidduista lasciano però aperto il varco a varie ipotesi . IL CDD si è occupato delle metodiche obiettivi finali e composizione psichiatrico giudiziaria e militare della strategia che ha preso il governo ombra ( surclassando inglobando e piegando la vecchia P2 nelle sue sacche di resistenza ) . Al cui nucleo strutturato abbiamo "evocativamente " dato la definizione di "SUPER GLADIO". Far capire che si trattava di un cemento di potere comune ma superante le dinamiche pidduiste è la nostra scommessa sul piano storico culturale vinta . Le differenze cromatiche e la dialettica interna ai poteri forti tra sovranità/mondialismo spiegano meglio di ogni altro approccio di cosa si tratti . Riflettete ... https://vimeo.com/110023726 https://vimeo.com/110024557

        + More details
        • ODV9 CAPITALISMO CRISI STRUTTURALE DEFAULT FINANZIARIO. Strategie neomondialiste apparati eversivi

          02:32:45

          from CDD2 / Added

          CAPITALISMO,CRISI STRUTTURALE DEFAULT FINANZIARIO. Strategie neomondialiste, apparati eversivi e dinamiche di distruzione mirata delle democrazie e degli Stati occidentali: per una alternativa possibile. PAOLO FERRARO, DIEGO FUSARO, Avv. MARCO MORI, ANDREA ZUNINO, DAVIDE CAPORUSSO vimeo.com/107896301 LINK ALLA DIRETTA di martedì 30/9/2014 youtu.be/QdE9oHbvmTE youtu.be/f7qI-2yVTng youtu.be/s-i4mlqrDZo youtu.be/Ikepxt67-Tg youtu.be/ZKNCDe1ewyc youtu.be/znDz4ZJXA8w youtu.be/kx9l6_qIaoo

          + More details
          • 0000DV008 CAPITALISMO CRISI STRUTTURALE DEFAULT FINANZIARIO. Strategie neomondialiste apparati eversivi

            02:32:45

            from CDDpaoloferraro / Added

            576 Plays / / 1 Comment

            CAPITALISMO,CRISI STRUTTURALE DEFAULT FINANZIARIO. Strategie neomondialiste, apparati eversivi e dinamiche di distruzione mirata delle democrazie e degli Stati occidentali: per una alternativa possibile. PAOLO FERRARO, DIEGO FUSARO, Avv. MARCO MORI, ANDREA ZUNINO, DAVIDE CAPORUSSO https://vimeo.com/107896301 LINK ALLA DIRETTA di martedì 30/9/2014 http://youtu.be/QdE9oHbvmTE http://youtu.be/f7qI-2yVTng http://youtu.be/s-i4mlqrDZo http://youtu.be/Ikepxt67-Tg http://youtu.be/ZKNCDe1ewyc http://youtu.be/znDz4ZJXA8w http://youtu.be/kx9l6_qIaoo

            + More details
            • (69) UNA VELOCE LEZIONE PER PARTECIPARE ALLA STORIA Leoneed Antonov - Актуальное видео.

              03:24

              from CDD2 / Added

              LIBERTA' E' PARTECIPAZIONE ALLA STORIA, DAL BASSO ANCHE . http://paoloferrarocddgrandediscoverydue.blogspot.com/2014/09/liberta-e-partecipazione-alla-storia.html UNA VELOCE LEZIONE PER PARTECIPARE ALLA STORIA Leoneed Antonov - Актуальное видео. Come sono cambiate le frontiere in Europa nel corso degli ultimi 1000 anni. LA STORIA MARCIA e le forze si contrappongono . NULLA E' IMMOBILE e NON vi è un disegno unico e tantomeno un potere occulto supremo e semi innaturale . NON date retta ai disinformatori e finti controinformatori complottistoidi . Inseriamoci attivamente nel corso della storia per indirizzarla scegliendo forze obiettivi alleanze e prospettive . LIBERTA' E' PARTECIPAZIONE . La libertà Giorgio Gaber (1972) Vorrei essere libero, libero come un uomo. Giorgio Gaber - La libertà from CDDpaoloferraro on Vimeo. Come un uomo appena nato che ha di fronte solamente la natura e cammina dentro un bosco con la gioia di inseguire un’avventura, sempre libero e vitale, fa l’amore come fosse un animale, incosciente come un uomo compiaciuto della propria libertà. La libertà non è star sopra un albero, non è neanche il volo di un moscone, la libertà non è uno spazio libero, libertà è partecipazione. Vorrei essere libero, libero come un uomo. Come un uomo che ha bisogno di spaziare con la propria fantasia e che trova questo spazio solamente nella sua democrazia, che ha il diritto di votare e che passa la sua vita a delegare e nel farsi comandare ha trovato la sua nuova libertà. La libertà non è star sopra un albero, non è neanche avere un’opinione, la libertà non è uno spazio libero, libertà è partecipazione. La libertà non è star sopra un albero, non è neanche il volo di un moscone, la libertà non è uno spazio libero, libertà è partecipazione. Vorrei essere libero, libero come un uomo. Come l’uomo più evoluto che si innalza con la propria intelligenza e che sfida la natura con la forza incontrastata della scienza, con addosso l’entusiasmo di spaziare senza limiti nel cosmo e convinto che la forza del pensiero sia la sola libertà. La libertà non è star sopra un albero, non è neanche un gesto o un’invenzione, la libertà non è uno spazio libero, libertà è partecipazione. La libertà non è star sopra un albero, non è neanche il volo di un moscone, la libertà non è uno spazio libero, libertà è partecipazione. Da "Dialogo tra un impegnato e un non so"

              + More details
              • DV007 Il progetto da fermare la politica da fare

                03:24:08

                from CDD3 / Added

                12 Plays / / 0 Comments

                IL PROGETTO DA FERMARE, LA POLITICA DA FARE. La più completa ricostruzionIL PROGETTO DA FERMARE, LA POLITICA DA FARE. La più completa ricostruzione del golpe scientifico delle vere caste e dei poteri forti su tutti piani: storico informativo, di analisi concreta, istituzionale e strategica. Dalla metodologia TAVISTOCK al controllo e degenerazione sociale guidata, fino agli strumenti di governo sotterraneo, alla gestione infiltrata e totalitaria del braccio politico sociale nella società e nella medicina. Il controllo delle più minute formazioni sociali come la famiglia e gestione dei minori mediante la formazione, la didattica, le scuole. Dall'accerchiamento degli individui attenzionati alle case famiglia. Dai metodi Tavistock ai modelli formativi di sociologi psicologi assistenti sociali. Controllo della politica, svuotamento delle Costituzione, scalata nelle amministrazioni e nei gangli dello Stato, finanziamento e potenziamento di organizzazioni ed associazioni riconducibili (od orientate ed in parte eterodirette) dai centri nevralgici del progetto. Elites militari, psichiatria ed annessi arruolati, ruolo controllo e disancoramento dalla legalità costituzionale della magistratura: un processo in itinere che va fermato con precise scelte politiche e di pubblica denuncia, con normative calibrate su tutti gli snodi del progetto. Il nodo dei poteri forti e del progetto da fermare altrimenti ogni tentativo di trasformazione democratica e le scelte fondamentali sulla sovranità, l'economia e le strategie storico economiche non si potranno mai applicare. Il caso Ferraro come prova integrale delle modalità di intervento degli apparati deviati: una vicenda discriminante fornita di prove insuperabili, che se non studiata ed analizzata non potrà dare il contributo necessario alla svolta delle forze realmente democratiche e della politica. Lo Stato sociale sta evolvendo secondo una prospettiva di controllo integrale e totalitario: le questioni del mondo militare e della psichiatria civil-militare arruolata, della magistratura infiltrata, delle irretite sub-caste politiche, delle criminalità collegate al basamento dei poteri forti, possono e debbono essere analizzate e risolte insieme. Progetto sola politico sotterraneo, P2, P3, P4, SUPERGLADIO e criminalità. Un appello critico FORTE ai movimenti, al movimento Cinque stelle ed alle forze che sostengono di voler far uscire dallo stallo pluridecennale il paese. Per una politica consapevole su tutti i piani e livelli necessari. La clamorosa vicenda del boicottaggio di dubbia legalità delle attività per la partecipazione alle elezioni di Forza Nuova. Dove andiamo se non riadeguiamo strumenti, analisi e proposte e se non proteggiamo chi ha dato strumenti e chiavi documentate e provate che servono a liberare le energie umane e democratiche del paese e ad impostare una politica a tutto campo necessaria ?! Volontà, conoscenza individuale e collettiva per scongiurare una sconfitta fatta di supponenza ed arretratezza politico culturale. I LUOGHI VERI del POTERE e la gestione INGENUA della politica: una responsabilità politica grave di chi non si attrezza veramente ed usando le reali forze a disposizione per fare il salto di qualità necessario e nei fatti contribuisce ad isolare chi è realmente temuto dai medesimi poteri forti per averne scoperchiato l'intero arco delle modalità operative, metodologie e soggetti e snodi organizzativi nascosti e meno coperti . AVVERTENZA: l'analisi non è "totalizzante" e perciò non si riferisce mai alle componenti statuali e attività pubbliche e private che conservano il loro fine lecito ed il loro deontologico orientamento. Essa svela un ordito articolato e gestito e la direzione globale di questo. Non è un giudizio sulla psichiatria, psicologia e servizi sociali in sè, non è un giudizio sulla magistratura in sè, non è un giudizio unico sui corpi militari e sulla politica istituzionale. Con la analisi che ci apprestiamo fare si vogliono svelare attività, dinamiche e realtà che hanno un grave peso qualitativo ed un fine opposto ai leciti fini istituzionali e sociali: di tali attività illustreremo le matrici, la loro storia, il loro divenire, lo stadio cui sono giunte, gli strumenti, gli spazi e finanziamenti utilizzati, i fini perseguiti a breve, medio e lungo termine. Una dettagliata analisi che ricostruisce metodica, organizzazione, mappa concreta e prospettive di uno degli strumenti principali utilizzati massicciamente nel "laboratorio Italia". UNA ROCCAFORTE efficiente e pericolosa da espugnare, pena la totale impossibilità di ri-acquisire controllo democratico e sovranità reale. http://youtu.be/qA-8cv4KKfE http://youtu.be/EERcZtgNyUc http://youtu.be/2FPALzWFrVo

                + More details

                What are Tags?

                Tags

                Tags are keywords that describe videos. For example, a video of your Hawaiian vacation might be tagged with "Hawaii," "beach," "surfing," and "sunburn."