1. Martina Avitabile - Miss Mascotte 2015 al concorso Miss&Mister Regione Campania

    01:05

    from Martina Avitabile / Added

    14 Plays / / 0 Comments

    Martina Avitabile si aggiudica la fascia di Miss Mascotte 2015 al concorso di Miss & Mister Regione Campania 2015 rivelandosi una delle più promettenti modelle della prossima generazione. Madrina d'eccezione del concorso a premiare Martina Avitabile la bellissima ed affascinante Paola Mercurio

    + More details
    • Martina Avitabile premiata Miss Mascotte 2015 al concorso Miss&Mister Regione Campania

      00:40

      from Martina Avitabile / Added

      20 Plays / / 0 Comments

      Martina Avitabile si aggiudica la fascia di Miss Mascotte 2015 al concorso di Miss & Mister Regione Campania 2015 rivelandosi una delle più promettenti modelle della prossima generazione di modelle d'elite. Madrina d'eccezione del concorso a premiare Martina Avitabile la bellissima ed affascinante Paola Mercurio

      + More details
      • Festival delle voci d'attore 2014

        59:47

        from IntoTheMovie / Added

        Festival dedicato al doppiaggio italiano, il cui ricavato sarà devoluto al reparto di Oncologia Pediatrica del Policlinico Umberto I di Roma. Roma 29 novembre 2014 Seraphicum. - Ingresso presentatori: Monica Ward e Cristian Vitelli [00:04:54] - Ingresso Massio Lopez [00:08:28] - Miglior voce femminile tv [00:15:00] - Miglior voce maschile serie tv [00:16:41] - Miglior serie tv 'The Big Bang Theory' [00:20:47] - Stefano Bersola canta 'City Hunter' [00:26:09] - Miglior serie tv animazione 'The Simpsons' [00:32:07] - Miglior voce maschile cinema: Francesco Pezzulli 'Leonardo DiCaprio' [00:39:27] - Premio alla carriera: Giorgio Lopez [00:43:16] INTOTHEMOVIE.COM WEBMAGAZINE DI INFORMAZIONE CINEMATOGRAFICA http://www.intothemovie.com https://www.facebook.com/intothemovie

        + More details
        • Premiazione XIX Festival Nazionale di Teatro Spontaneo (2014)

          52:04

          from teatrospontaneo / Added

          46 Plays / / 0 Comments

          Cerimonia di Premiazione della XIX Edizione del Festival Nazionale di Teatro Spontaneo di Arezzo (2014)

          + More details
          • Premiazione concorso Stresa 2014

            02:04

            from DoktorBang / Added

            13 Plays / / 0 Comments

            La Sfilata dei vincitori.. Bravi ragazzi!!!

            + More details
            • Premio Premio Trento Nuova Scena - Centro Santa Chiara e Teatro Stabile di Bolzano - Voci nella tempesta

              15:15

              from Live Art / Added

              Un progetto della compagnia Teatrincorso / Spazio 14, vincitore del Premio Nuova Scena_TN edizione 2014 Regia e drammaturgia: Elena R. Marino Interpreti: Silvia Furlan, Silvia Libardi, Chiara Superbi Cura tecnica: Giovanni Paternoster Organizzatrice: Candida Mati 346.6050763 Compagnia Teatrincorso - Teatro Spazio 14 www.teatrincorso.it - www.spazio14.it Referente: Elena R. Marino, 346.6049354 - direzione@teatrincorso.it Descrizione dettagliata del progetto e sue motivazioni artistiche e concettuali: Tre donne si confrontano con il passato per vedere il presente. Tentano di districarsi in mezzo ai sintomi della paura e dell’ansia, della rabbia e di una ricerca confusa di felicità. Ci sono troppe folle che giungono, per le quali si ergono città di calcestruzzo e rete metallica. Ci sono troppe guerre da fuggire, troppe case da abbandonare, troppi viaggi da intraprendere “senza meta, senza destinazione”. Affidati interamente al buono o cattivo cuore di altri, di stranieri. Questo lavoro riflette sui profughi e su coloro che li accolgono, o sono costretti ad accoglierli, con tutte le tensioni e contraddizioni che ciò comporta. Senza cronaca o storicismi, cercando piuttosto il luogo esatto in cui si generano gli umori, i ragionamenti, le scelte, le azioni. Il conflitto sotteso, benché generato da panorami di guerra, è in primo luogo un conflitto interiore, un conflitto di coscienza: tra la critica e la rivolta verso un’ipocrisia umanitaria calata dall’alto, e la profonda necessità di rispondere al dolore e al bisogno di un altro essere umano. Accogliere è sempre apparsa prerogativa femminile, ma un’accoglienza imposta dall’alto può rivelarsi un meccanismo feroce di occultamento di responsabilità e azioni politiche criminali. Gli stati in guerra, anche dentro le guerre invisibili, impongono ai singoli civili di rispondere secondo una coscienza umanitaria alle conseguenze di politiche predatorie e irresponsabili, gabellate come ineluttabilità “naturali”. In questo campo di tensione, di contraddizione, di pietà e rabbia, o semplicemente di umanità, risuonano le voci, quelle attuali e quelle passate, in un dialogo costruito per sovrapposizioni, accostamenti, velature o dissolvenze, cortocircuiti. Un montaggio che predilige sfumare e sovrapporre in trasparenza, quasi fosse possibile creare una doppia vista, una sincronicità e ubiquità emotiva, un’olografia del tempo. Un montaggio della realtà che permette di scoprire qualcosa di reale quando accosta i punti più distanti, e fa combaciare le visioni opposte: quelle di chi va e quelle di chi accoglie, quelle di chi teme e quelle di chi spaventa. La Grande Guerra diventa il punto di partenza di una riflessione più ampia, un mitologema all’interno della coscienza contemporanea, una presenza fantasmatica che impregna di anima e sguardo differenti l’attuale emergenza profughi in Europa. Un episodio marginale e ristretto della Prima Guerra Mondiale, cioè l’esodo forzato dei Trentini - ma dobbiamo dire soprattutto delle donne - dai loro territori, diventa cartina tornasole per analizzare stati d’animo e atteggiamenti, prese di posizioni e possibili ribellioni attuali. Le voci lontane di donne che cento anni fa abbandonavano le loro case e si trovavano a vivere la prima guerra totale non al fronte, ma su molti più fronti quotidiani, rimbalzano e trovano eco nella coscienza attuale di donne che si trovano ancora una volta a dover combattere guerre su molti più fronti che quelli apparenti delle armi, in una guerra che è ancora una volta totale seppure invisibile, forse la Prima Guerra Mondiale Invisibile, fatta di sangue altrui lontano e decentrato, ma soprattutto di folle innumerevoli di profughi che attraversano il pianeta e bussano alle nostre porte.

              + More details
              • FOTO VINCITRICI DEL WONDERFUL NAPLES PRIZE

                01:00

                from Photo Polis / Added

                408 Plays / / 0 Comments

                Vincitori del concorso fotografico Wonderful Naples Prize: 1° premio > MONICA MEMOLI 2° premio > LINO RUSCIANO 3° premio > GUIDO VILLANI 4° premio (giuria popolare) > VINCENZO TARALLO 5° premio > ANDREA LIGUORI

                + More details
                • Poetessa in classidoglio

                  01:46

                  from Scuola F.DeAndrè Albisola / Added

                  16 Plays / / 0 Comments

                  + More details
                  • BARTENDER DAY VOL.2

                    03:06

                    from Marco Schirinzi / Added

                    16 Plays / / 0 Comments

                    + More details

                    What are Tags?

                    Tags

                    Tags are keywords that describe videos. For example, a video of your Hawaiian vacation might be tagged with "Hawaii," "beach," "surfing," and "sunburn."